25 giugno 2014

Palazzo Schifanoia – La sala degli Stucchi

Palazzo Schifanoia, La Sala degli Stucchi, Foto1
All’interno del bellissimo Palazzo Schifanoia in Via Scandiana 23 ( Google Maps ), affianco alla Sala dei Mesi, che abbiamo già visitato in un post poco tempo fa ( Invasione Digitale di Ferrara 2014 - Palazzo Schifanoia ), troviamo la Saletta degli Stucchi, chiamata anche Sala delle Virtù. Si tratta di una rappresentazione, decisamente simbolica, della celebrazione di Borso d'Este, attribuita all'abilità scultorea di Domenico di Paris.







Palazzo Schifanoia, La Sala degli Stucchi, Foto2
La Sala degli Stucchi, come vedete nelle foto, è riccamente decorata nella sua parte alta, mentre i muri perimetrali si presentano liberi da ogni decorazione. Il magnifico soffitto è a lacunari lignei tipicamente classicheggiante, mentre lungo le pareti perimetrali della sala si snoda un fascione suddiviso in diversi riquadri contenenti festoni, ghirlande e putti. Questi ultimi sorreggono l'insegna estense dell'aquila bianca e le quattro imprese di Borso: l’Unicorno, simbolo di purezza, il Paraduro, che con la sua zucca nella calza messa a pendere da uno steccato sul pelo dell'acqua ricorda le bonifiche del territorio ferrarese volute dal Duca, il Battesimo, che simboleggia la prudenza e il Fuoco, che indica carità e amore.

Palazzo Schifanoia, La Sala degli Stucchi, Foto3
A separare i riquadri, di cui abbiamo parlato sopra, vennero poste immagini rappresentanti le Virtù teologali e cardinali. Questi non sono altro che altorilievi di figure femminili, raffigurate sedute su seggi, le quali trattengono in grembo i simboli della virtù che raffigurano. Particolare curioso è che fra tutte le virtù manca quella della Giustizia. Ma pare che la sua mancanza sia giustificata dal fatto che, in origine, dovesse essere destinato a questa particolare virtù uno spazio indipendente in una collocazione di maggiore prestigio, in quanto essa era ritenuta la massima virtù attribuibile a Borso.
Oggi la decorazione lignea della Sala degli stucchi si ferma sotto il fascione perimetrale, ma secondo recenti studi, si pensa che dovesse arrivare fino al pavimento.
Un museo da non farsi assolutamente perdere se siete in visita a Ferrara o state programmando una bella gita nella nostra città estense….parola di
FEdetails.net! :)

Foto originali di
Franco Colla
Fonte Frara.it

Webcam Ferrara: www.comune.fe.it ( aggiornamento ogni 2 minuti )

www.comune.fe.it

Nessun commento:

Posta un commento