17 giugno 2014

Il progetto Vento a Ferrara

Progetto Vento a Ferrara. Conferenza al Torrione di San Giovanni

Venerdì 13 Giugno è arrivato a Ferrara il gruppo di ciclisti amatoriali del progetto Vento, un iniziativa partita il 6 Giugno da Moncalieri e terminata il 15 a Venezia, dopo aver percorso tutta la dorsale nord e sud del Po. Il tutto per sensibilizzare la costruzione di una lunga ciclabile di 615 chilometri che permetterebbe, soprattutto agli amanti del cicloturismo, di partire da Venezia e arrivare comodamente, senza interruzioni a Torino. Nella foto sopra la conferenza stampa che si è tenuto al Torrione di San Giovanni dopo l’arrivo dei ciclisti di Vento a Ferrara.

Mappa progetto Vento

 

Arrivo del progetto Vento Alla Porta degli Angeli Ferrara

Il progetto Vento è targato DAStU del Politecnico di Milano già giunto alla sua seconda edizione. Un progetto ambizioso, ma non irrealizzabile visto che si tratterebbe di unire Torino e Venezia unendo e ampliando i pezzi di ciclabile già presenti su questo tragitto. L’investimento non sarebbe neanche così imponente visto che si parla di 80 milioni di euro, alla fine quello che si investe per costruire non più di due chilometri di autostrada.
Vento collega tre grandi città del nord e molti centri piccoli e medi come Ferrara, Mantova, Cremona, Boretto, Bondeno, valorizzando 615 chilometri del paesaggio. Il tutto per creare infrastrutture a sostegno dei ciclisti e incentivare l’apertura di nuove attività lungo il percorso con un conseguente incremento dell’occupazione. Per non parlare poi dei benefici che porterebbe il turismo di questo tipo. Il cosiddetto “turismo lento”, un bacino che produrrebbe un giro di affari annuo stimabile in due volte l'investimento iniziale. E noi di Ferrara, che è la città delle biciclette, potevamo non sostenere una così innovativa e interessante iniziativa? :)

Foto originali di Franco Colla 

 

Webcam Ferrara: www.comune.fe.it ( aggiornamento ogni 2 minuti )

www.comune.fe.it

Nessun commento:

Posta un commento