21 marzo 2014

Il palazzo Masieri–Finotti

Palazzo Masieri - Finotti, Ferrara, Italy, Photo1

Nel largo e moderno Viale Camillo Benso di Cavour a Ferrara pur essendo all’interno delle antiche Mura non si trova nessuna costruzione risalente a prima del ‘900. Malgrado questo però alcuni palazzi risaltano per i loro “dettagli” architettonici veramente particolari.
Uno di questi è il palazzo Masieri-Finotti, ultimo dei tre edifici superstiti realizzati dall’ingegnere Ciro Contini lungo Viale Cavour.
In un bellissimo stile liberty quello che oggi è visibile è la residenza signorile del committente, Teresa Masieri, ma  in origine il palazzo Masieri-Finotti era affiancato da un più grande edificio condominiale che arrivava fino all’angolo della vicina Via Ariosto, andato parzialmente distrutto in seguito ai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale.

 


MAPPA INTERATTIVA - Visualizzazione ingrandita della mappa


 

Palazzo Masieri - Finotti, Ferrara, Italy, Photo2

Il palazzo Finotti-Masieri risale precisamente al 1907 quando Teresa Masieri, vedova Taddei, e moglie del musicista Tullio Finotti, commissionò al Contini la realizzazione del palazzo e della palazzina attigua su terreni di proprietà Taddei. La costruzione dell’edificio condominiale di tre piani, eseguito su progetto e direzione dello stesso Contini, iniziò nel 1907 e finito l’anno successivo.

Palazzo Masieri - Finotti, Ferrara, Italy, Photo3

Nella palazzina lo stile liberty si trova soprattutto nelle decorazioni delle cornici, delle finestre e delle “lesene” che ricordano gli elementi del mondo vegetale, mentre giochi di linee rette e geometriche, ben visibili nelle inferriate dei balconcini, creano un raffinato gioco grafico.
Gli elementi floreali sono presenti anche nei capitelli e sul frontone del balcone che si possono ammirare direttamente da Viale Cavour.


Palazzo Masieri - Finotti, Ferrara, Italy, Photo4
Anche l’interno di palazzo Masieri-Finotti, passato nel 1930 alla famiglia Ascanelli, è naturalmente caratterizzato da decorazioni floreali che richiamano lo stile liberty esterno. Soprattutto in un particolare arco che un tempo portava a un grande scalone, costruito interamente in legno e andato purtroppo distrutto, decorato con teste femminili angolari ed elementi floreali circoscritti in cornici quadrangolari.
Insomma, come diciamo sempre qui su FEdetails.net basta girare con gli occhi bene aperti per qualsiasi via di Ferrara per trovare palazzi e monumenti di ogni stile storico….basta saper cercare! Occhiolino 


Foto originali di
Franco Colla 
Fonte Italia Liberty

 

Webcam Ferrara: www.comune.fe.it ( aggiornamento ogni 2 minuti )


www.comune.fe.it

Nessun commento:

Posta un commento