12 febbraio 2014

Palazzo Bevilacqua – Costabili

Palazzo Bevilacqua- Costabili, Ferrara. Italy, photo1
A Ferrara in Via Voltapaletto ( Google Maps ) si trova un palazzo quasi identico al Palazzo Bentivoglio che invece si trova in Via Garibaldi. La costruzione, che oggi si chiama Palazzo Bevilacqua – Costabili,  ha una storia molto lunga e travagliata alle sue spalle. Fu fatto erigere per conto della famiglia Bevilacqua-Aldobrandini nel 1430 dopo che la famiglia Bevilacqua si trasferì a Ferrara da Verona in occasione delle nozze fra Cristin Francesco Bevilacqua e Lucia Ariosti.


In seguito la costruzione fu battezzata ufficialmente come "Palazzo Bevilacqua" nel 1602 per concessione dell’allora pontefice, il Cardinale Bonifacio Bevilacqua, che ne fece modificare la facciata ornandolo con trofei militari per poi essere completato e modificato, nel 1710, da Ercole Bevilacqua, nominato da poco Giudice dei Savi, che con ulteriori lavori fece erigere una scalinata monumentale interna.


MAPPA INTERATTIVA - Visualizzazione ingrandita della mappa
 
Palazzo Bevilacqua- Costabili, Ferrara. Italy, photo2
Nella foto sopra il particolare della parte alta del portone d'ingresso di Palazzo Bevilacqua – Costabili con le statue raffiguranti la Concordia e la Verità.Nel 1830 il palazzo cambia di nuovo proprietario, infatti viene acquistato del marchese Giovan Battista Costabili Containi che subito modificò i soffitti del piano nobile per poi trasferirci la propria collezione di codici antichi, libri e dipinti. .
Nel 1916 il conte Francesco Mazza acquista il palazzo adibendolo a convitto femminile il quale divenne poi clinica privata per malattie mentali. In Seguito il palazzo cambiò destinazione d'uso svariate volte, infatti fu addirittura un supermercato, un cinema, poi trasformato in residenze e uffici fra il 1930 e il 1979 e infine diventare ai giorni nostri la sede della Facoltà di Economia dell'Università di Ferrara.


Palazzo Bevilacqua- Costabili, Ferrara. Italy, photo3
La facciata del Palazzo Bevilacqua – Costabili viene attribuita a Giovan Battista Aleotti il quale eseguì i lavori per decorare la facciata di Palazzo Bentivoglio e dal quale il Cardinale Bevilacqua trae ispirazione desiderando che fosse abbellito allo stesso modo, come abbiamo accennato a inizio articolo.
Le finestre del palazzo sono disposte su due ordini regolari mentre il resto della facciata è decorato con nicchie rotondeggianti ritraenti busti di imperatori romani e antichi filosofi, e da decorazioni raffiguranti armature e trofei militari sostenuti da teste leonine oltre che da tabelle incise con motti latini decorate in oro.


Foto originali di Franco Colla
Fonte Wikipedia l’enciclopedia libera

Webcam Ferrara: www.comune.fe.it ( aggiornamento ogni 2 minuti )

www.comune.fe.it

Nessun commento:

Posta un commento