25 ottobre 2013

Il cancello del ghetto ebraico di Ferrara in Via Mazzini

Via Mazzini, Ferrara - Mazzini Street, Ferrara, Italy, photo1

All’inizio di Via Mazzini ( Google Maps ), affianco al Palazzo dell'ex-oratorio di San Crispino, trovate questa antica colonna in marmo che sorreggeva il grosso cancello in ferro che delimitava il ghetto ebraico di Ferrara.
In antichità il ghetto era delimitato da cinque grossi cancelli e ogni giorno, al calar del sole, venivano chiusi a chiave dall’esterno! Delle chiavi originali penso che siano in mostra al MEIS ( Museo Nazionale dell’Ebraismo e della Shoah ) di Ferrara.

 


ATTENZIONE MAPPA INTERATTIVA! Visualizzazione ingrandita della mappa

 

Via Mazzini, Ferrara - Mazzini Street, Ferrara, Italy, photo2

Nella foto sopra, la lapide posta affianco alla colonna all’inizio di Via Mazzini, che al tempo si chiamava Via Sabbioni, che ricorda il luogo dove gli ebrei dovevano riunirsi per le prediche coatte.
Quando il ghetto ebraico di Ferrara fu istituito nel 1627 gli ebrei che vivevano in città erano circa 1.500, e la chiusura dei cancelli durò per oltre un secolo.
Durante l'occupazione francese, del 1796, il ghetto venne momentaneamente aperto per poi essere nuovamente chiuso nel 1826, anche se con regole meno rigide, fino all'unità d'Italia del1861.
Anche dopo la sua abolizione, il ghetto ebraico di Ferrara rimase il centro della vita della comunità ebraica di Ferrara, che il grande Giorgio Bassani ha immortalato nel suo celebre romanzo, I giardino dei Finzi Contini.

Foto originali di Franco Colla
Fonte Wikipedia l’enciclopedia libera

 

Webcam Ferrara: www.comune.fe.it ( aggiornamento ogni 2 minuti )


www.comune.fe.it

 

Nessun commento:

Posta un commento